Wattpad sul Cosmo: Un Segreto Notte a Hollywood Con Un Attore

Ogni mercoledì, Cosmopolitan.com sarà la pubblicazione di un estratto da un eccezionale Wattpad una storia di fantascienza. Questa settimana, Nasconde in Hollywood, una storia da @Jennifer Farwell.

Si unì Raine sul retro della Escalade e sbirciò in passato la porta aperta. Un dispositivo di raffreddamento, telo da spiaggia, e un paio di borse della spesa sono stati ammucchiati all”interno del camion.

“Cos”è tutto questo?”, ha chiesto.

“Un pic-nic. Ho pensato che avremmo potuto ottenere di fame.” Ha tirato il dispositivo di raffreddamento del veicolo e la terra, poi raggiunto per i sacchetti della spesa.

“Lascia che ti aiuti con quelli”, ha detto, prendendo alcune delle borse da lui. Aspettò che aveva bloccato l”Escalade e lo seguì per le scale a lato della casa che ha portato a una vetrata patio.

“Siamo in grado di lasciare questi qui, per adesso,” Raine ha detto, l”impostazione del dispositivo di raffreddamento e le borse che si trovava sul patio pavimento. Egli prese i sacchetti della spesa da Emily e metterli accanto al radiatore. “Venire a controllare questo fuori.”

Ha portato giù un diverso set di scale a fronte di patio, questa volta, di una spiaggia di sabbia bianca. I suoi piedi affondavano nella sabbia calda, così ha iniziato le sue sandali e camminato lontano sulla spiaggia, respirando l”aria salmastra.

“Fa caldo qui oggi”, ha commentato, in piedi accanto a lei.

Emily lo guardò di sbottonarsi la camicia. La brezza dell”oceano catturato un lato della camicia aperta davanti, che le ha permesso di intravedere Raine il petto nudo. Aveva guardato magra e tonica la T-shirt che lei aveva visto lui indossare per lo yoga, ma in realtà più che all”altezza di quanto aveva immaginato. I suoi occhi vagarono fino al suo abs ben definito.

“A cosa pensi?”

“Hmmm?” Lasciò che i suoi occhi vagano per il resto del suo corpo, prima di rendersi conto che lui la stava osservando. Catturato.

“La vista”, disse, con uno sguardo divertito. “L”acqua, voglio dire.”

“È incredibile”, ha risposto, le sue guance crescente caldo. Lei non era solo parlando di oceano.

Ha cerchiato il suo braccio attorno alla sua vita, lasciando che la sua mano depositarsi sui fianchi. Il suo tocco inviato brividi su e giù per la colonna vertebrale. “Vuoi qualcosa?”, ha chiesto.

Che domanda. Emily si leccò il labbro inferiore. “Che cosa hai in mente?”

“Abbiamo champagne, soda, acqua … tutto quello che desideri.” I suoi occhi erano concentrati intensamente su di lei.

“Niente?” Il suo sguardo guizzava dentro di nuovo al suo abs.

Ha tirato delicatamente il suo più vicino. “Nulla.”

Le sue mani vagavano sul suo torace, poi la sua camicia aperta. Fece scivolare il tessuto largo di spalle e giù per le braccia muscolose.

“È un inizio”, ha detto, controllando il suo lavoro. Raine lasciate che la camicia caduta di sabbia.

“Qualsiasi altra cosa desideri?” I suoi occhi scintillavano, come piegò la testa in giù, fermandosi quando le sue labbra erano a un centimetro dal suo. La sua mano scivolò sotto l”orlo della sua canotta.

“Forse.” Ha corso la sua dita le sue braccia, i suoi occhi non lasciare mai la sua.

“Forse?” Le sue labbra erano più vicini ora, solo un soffio di distanza. Premette il palmo della mano contro il suo stomaco, guardando un brivido correre attraverso di lei.

“Sicuramente.”

“Sicuramente una cosa?” Le sue labbra toccarono quelle di lei, leggero come una piuma, solo per un secondo. Si allontana di nuovo.

“Ma…” fece una pausa, portando la sua mano su e in esecuzione il suo dito lungo la sua mascella.

“Ma?”, ha chiesto.

Emily premuto il suo dito indice contro le sue labbra. “Questa prima.”

Ha trainato baci lungo la sua mascella e verso il suo orecchio. Prima che lei potesse baciare il lobo dell”orecchio, egli a coppa il lato del suo viso e abbassò la sua bocca alla sua, la pressione morbida all”inizio, ma si rapidamente intensificata. Tenne le braccia, baciare lui, fino a quando si è fermato pochi minuti dopo, il suo respiro poco profondo e con gli occhi ancora chiusi. Le sue mani spostato sulle spalle.

“Tutto OK?” chiese lei.

Raine annuì, ma non aprì gli occhi. “Solo cercando di farmi pensare signorile pensieri. Dammi un minuto.”

Lei sorrise ampiamente. “Rispetto a che tipo di pensieri?”

“Potrei dirvi il nostro terzo appuntamento.” Prese un respiro, rilasciato, e aprì gli occhi di nuovo. Allegra malizia ballato sul suo volto.

“Terza data, hmmm?”

“Forse il quarto. Se ti dico la terza data, non posso fare.”

“Adesso sono ancora più curioso, lo canzonò.

Lui scosse la testa. “Bloccato e nel deposito. Per ora”.

“Bene.” Finse un deluso espressione, ma lei non riusciva a mantenere una faccia seria. “Mi ricorda quello che stavamo facendo prima che hai iniziato ad avere questi pensieri non condividere?”

Accarezzò il mento, fingendo di pensare. “Credo vi ho chiesto se c”era qualcosa che avresti voluto.”

“E così cominciano i guai di nuovo.” Lei prese la sua mano. “Forse dovremmo ottenere alcuni di champagne o bibita o acqua prima, però.”

“Qualsiasi cosa tu desideri.” Ha spremuto le dita di lei e la spinse indietro su per le scale verso il patio.

Clicca qui per continuare a leggere il Nascondiglio di Hollywood.

Vuoi essere protagonista e scrittore di fantascienza su Cosmopolitan.com e Wattpad? Posta la tua storia di Wattpad con il tag CosmoReads per la possibilità di essere presenti in questa serie!

Di PIÙ SU WATTPAD: Seguire Cosmo su Wattpad e leggi cosa c”è di tendenza ora.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento