Wattpad sul Cosmo: Un Cattivo Ragazzo, di Notte Con un Audace Turistiche

Ogni mercoledì, Cosmopolitan.com sarà la pubblicazione di un estratto da un eccezionale Wattpad una storia di fantascienza. Questa settimana, Prima, molto calda racconto di @NicolaMarshAuthor.

Come ho fatto io, ogni notte, mi guardai attorno. Sì, come chiunque sarebbe di fare una passeggiata in giro per la stazione, in questo momento, di sera, in attesa fino a quando ho fatto uso di doccia all”aperto. Ma le vecchie abitudini sono morto duro e una volta ho confermato io non sarei avvicinato da un randagio wallaby o rabbioso wombat, ho piegato a gomito la doccia a leva, testato l”acqua, e spogliato.

Mi è piaciuto che la doccia è arrivato solo fino alla vita. Migliorata la sensazione di apertura, di essere uno con la natura. Banale merda, lo so, ma ogni sera ho fatto questo sentito frigging grande.

Ho fatto un passo sotto il tiepido flusso e punta la mia testa all”indietro. Il momento che mi è piaciuto in particolare come parte del mio rituale, perché ho avuto modo di vedere i miliardi di stelle iniziando a brillare in chiaro malva cielo.

Non c”era cielo sulla terra come il cielo dell”outback. Non che io ho viaggiato molto, ma il cielo di Sydney non era una patch su questo. E in qualche modo, quando ho guardato le stelle ogni notte, mi aspetto che ho meritato questo dopo tutti gli anni che avevo la doccia in fretta, quindi non vorrei essere colto di sorpresa.

Ho insaponato, prendendo il mio tempo, come ho sempre fatto, nonostante l”acqua razionata. Sì, ho sicuramente meritato di vincere.

Un rumore catturato la mia attenzione, lo scricchiolio della ghiaia sotto i piedi, e mi lanciò un”occhiata da sopra la mia spalla. E congelato.

Jess. L”assunzione di un tramonto, una passeggiata, con arrotondamento all”angolo della mia baracca.

Questo era il mio posto. Il mio tempo verso il basso. Ultima cosa di cui avevo bisogno era la Signorina Prim e Corretto muscolatura. Il suo tipo può pensare di loro proprietà il posto, ma lei dovrebbe essere in homestead in cui lei apparteneva, sorseggiando camomilla e guardare sciocco pulcino flicks.

“Che cosa diavolo stai facendo qui?” Ho spento l”acqua, tardivamente, capendo la mia situazione.

Il mio asciugamano appeso all”esterno della ringhiera. Davanti alla mia capanna. Un buon dodici metri di distanza.

“Mi piace camminare, in questo momento, di sera.” Lei si strinse nelle spalle, in grado di strappare il suo sguardo lontano dal mio petto. “Dopo aver trascorso tutto il giorno in aula teatri, è grande per cancellare la mia testa.”

Capito. Era probabilmente un brainiac. “Sei all”università?”

“Sì, Università del Nevada, Las Vegas. Io sono una matricola.” Lei rugosa sua pert naso, come se avesse fiutato qualcosa di brutto. “Ma mi piacerebbe molto essere qui, adesso.”

“Mi lasci indovinare. Fidanzato guai?”

Non ho voglia di impegnarsi in una conversazione con lei, ma ho dovuto ammettere di aver stuzzicato la mia curiosità, perché lei non aveva avuto paura di fare una passeggiata nella semi oscurità nell”entroterra, nella sua prima notte qui.

“Avrei bisogno di avere un fidanzato che non ci sono problemi,” mormoro”, un cipiglio che appare tra le sue sopracciglia. “Che cosa sembra?”

“Avere un fidanzato? Non riusciva a dire. Sono etero.”

Il suo cipiglio si è indebolito e un sorriso tirato agli angoli della sua bocca. Una bocca improvvisamente non riusciva a distogliere lo sguardo. “Io intendevo la doccia all”aperto.”

“La cura per provare?” Ho messo la mia mano sulla manopola di stallo e fece un passo indietro.

Mi misi a ridere. “Non che avventuroso, eh?”

Lei squared le spalle e la testa inclinata verso l”alto. “Forse che io sia?”

Così lei non piace essere insultato? Vorrei ricordare che. Perché un ragazzo potrebbe avere un casino di divertente prendere in giro qualcuno come lei.

“Ho i miei dubbi.” Ho girato la manopola e i suoi occhi si spalancarono. “Credo che stiamo per scoprire come avventuroso sei veramente.”

“Che cosa stai facendo?”

Mi sorrise. “Sempre il mio asciugamano.”

Il suo sguardo frenetico guizzavano intorno allo stesso tempo, ho aperto la porta della stalla.

“È dietro di voi, nel caso in cui vi state chiedendo,” io con voce strascicata, cercando di non ridere al suo evidente disagio.

Io non dovrei prendere in giro la sua, io davvero non dovrebbe. Lei era ospite. Off limits. Ma che voglia di smuovere il suo equilibrio quando ci saremmo incontrati questo pomeriggio è tornato, più forte che mai.

E proprio quando pensavo che si sarebbe svolta la coda e correre, lei mi ha sorpreso.

“Andare avanti e farlo.” Il suo sguardo scivolò dal mio petto, inferiore.

“Non voglio che tu ottenere freddo o altro”.

Cazzo. Aveva chiamato il mio bluff. Per arrivare a freddo? L”unica cosa che mi era sempre dietro a questa porta della stalla era caldo. Estremamente caldo. E duro.

“Ultima chance, cosa dolce.” Mi aprì la porta della stalla così lentamente le cerniere cigolava. “Lascia ora o cop un eyeful.”

Incontrò il mio sguardo, la sua stimolante e provocatorio. “Ti sembra che sto andando da nessuna parte?”

In rappresaglia, ho spinto la porta della stalla aperta per il resto della strada, così difficile è sbattuto contro il lato della doccia.

Rimasi lì. Con le mani sui fianchi. Audace lei a guardare il suo riempimento.

E lo ha fatto. Mi fissava a bocca aperta per la meraviglia.

Io dovrei aver sentito self-conscious. Io non conoscevo. Mi sentivo come un frigging re, in cima al mondo, di avere una ragazza come lei mi guarda come se fossi la cosa migliore che avesse mai visto.

Clicca qui per continuare a leggere Prima.

Vuoi essere protagonista e scrittore di fantascienza su Cosmopolitan.com e Wattpad? Posta la tua storia di Wattpad con il tag CosmoReads per la possibilità di essere presenti in questa serie!

Di PIÙ SU WATTPAD: Seguire Cosmo su Wattpad e leggi cosa c”è di tendenza ora.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento