Wattpad sul Cosmo: Ufficio Romanticismo

Ogni mercoledì, Cosmopolitan.com sarà la pubblicazione di un estratto da un eccezionale Wattpad una storia di fantascienza. Questa settimana, Love to Hate You, una storia da @EmMarlow.

“Cosa stai facendo ancora qui?”, ha chiesto.

“Sono stato in attesa per voi; volevo chiederti una cosa.” Rafe era abbastanza certo che lui sapeva che questo “qualcosa”, così chiuse la porta dell”ufficio e chiuse le persiane, dando loro un po ” di privacy.

“Ok, allora.”

“Russ?”

“Ho sparato lui”.

“Perché?” Rafe si leccò le labbra e aggrottò la fronte.

“Sono seriamente a chiedermi perchè? Perché ha assalito, e io non avendo un malvivente come che lavoro qui. Non è giusto per voi o qualsiasi altra donna che potrebbe interessarvi.” Mattie annuì con la testa; lei non era una scusa per vedere lui andato.

“E la gente diceva che c”erano gocce di sangue sul tappeto vicino alla sua scrivania?” chiese lei, acutamente. Rafe semplicemente si strinse nelle spalle. Mattie po ” l”interno della guancia e strinse gli occhi, a lui la valutazione; egli era insolitamente evasivo.

“Rafe?”

“Che cosa?” sbottò; il suo volto piegato in un impaziente snarl.

“Il sangue?”

“Forse ha scattato la sua uscita,” Rafe ha detto, ha.

Mattie sospirò e allungò la mano per Rafe mani, prendendolo di sorpresa. I suoi occhi si spalancarono al suo tocco, come scottato la sua pelle. Mattie teneva le mani davanti a lei e guardò il buco rossore per le nocche sul Rafe mano destra.

“Ti ha colpito di lui?” chiese lei, dolcemente, nessun accenno di accusa.

“Ha cercato di colpire me due volte. Ho colpito di nuovo la seconda volta.”

Poi fece una smorfia e molto orgoglio ha detto: “È stato un buon punch, proprio nel mezzo del suo volto. Si calcola che ho rotto il naso.”

“Pensi che hai fatto?” Mattie ha chiesto, smorfie.

“Forse,” disse Rafe, con un passaggio a vuoto inclinazione della testa. “Sicuramente ha sanguinato un po”.”

“Credo che dobbiamo ringraziare te, o qualcosa del genere?” disse lei, con tono incerto.

Non sapeva cosa l”etichetta è stata in questo tipo di situazione. Dovrebbe lei a prendere Russ del fuoco una questione di business per il beneficio di tutti — o un segno che lei importava?

“Non ringraziare me,” Rafe ha detto, la sua voce bassa e con un bordo ad esso. Lui allungò una mano e lo avvolse intorno Mattie piccola vita, tirando il suo grosso di lui.

“Non ringraziare me. Non si parla. Sento,” mormorò, le sue labbra in cerca di lei, e lei non combattere contro di lui perché aveva ancora fame di lui per settimane e lei voleva dar dalle sue labbra fino a quando lei non poteva sopportare un altro bacio.

“Mattie” Rafe brontolò, a piedi schiena verso il bordo della sua scrivania e coppettazione suo retro in modo che egli potesse sollevare la sua su di esso. Egli strinse a se stesso in lei, utilizzando una spessa, magra della coscia per spingere le sue gambe in modo che egli potesse nestle contro il suo calore.

“Mattie”, ha esortato, “mi dicono di smettere ora, o io non. Vi farò. Proprio qui, proprio ora, in questo disagio scrivania.”

Quegli occhi grigi sbirciò giù su di lei, intento nel loro sguardo, come se stesse cercando di vedere dentro di lei. Dovrebbe essere snervante, lei deve aver sentito economici e mal utilizzato. Non dovrebbe avere lui piaceva a tutti. Ma lei ha fatto come lui. Lei non si sentono a buon mercato. Lei non era innervosita. Il suo sguardo era così pieno di desiderio feroce, che non l”aveva mai sentito così speciale nella sua vita. Nessuno l”aveva mai guardata in un modo, con malcelata vogliono e hanno bisogno. Ma è dietro che la combustione di lussuria, c”era nascosta la morbidezza, la parte di lui che era di chiedere, chiedere il permesso per non ferirla. In verità, egli non ha bisogno della sua autorizzazione, non verbalmente, perché tutto ciò che riguarda il suo look, il modo in cui lei si aggrappò a lui e lo baciò, il modo in cui lei inarcò il corpo verso di lui, disse Rafe che Mattie era altrettanto affamati per lui come lo è stato per lei. Ma ancora, voleva sentire le parole.

“Mattie?”, ha esortato, tenendo il suo respiro.

“Raffey, per favore.”

In un battito del cuore, Rafe labbra erano a sua mascella, trascinando giù il collo e cercando la fessura del suo seno. Una mano serpeggiava languidamente giù per il suo corpo, la coppettazione che morbido, femminile onde, prima di chiedere l”orlo del suo vestito e spingendolo verso l”alto, mentre l”altra mano lavorato febbrilmente alla sua cintura.

“Mattie Mattie Mattie…” Rafe sospirò. “Tu non hai idea … non ne ho idea…” sussurrò, le sue dita di trovare il suo calore, trovando la sua pronta. “Non vedo l”ora, Mattie. Non farmi aspettare.”

“Non è necessario”, ha detto, compiacente, che esegue le sue dita tra i suoi capelli scuri, come ha spinta dentro di lei. Il suo respiro preso come un soddisfatto fruscio sfuggì dalle sue labbra, e una volta che sentiva la sua rilassarsi, muove i suoi fianchi, dondolo contro di lei, senza attenzione. È stato facile, e ardente come il suo temperamento; l”eruzione violenta, prima aveva cessato sopra di lei, ansimando nell”incavo del suo collo.

“Mi dispiace che non hai—” Rafe mormorò, senza rammarico.

“Non ti preoccupare”, cercò di rassicurarlo.

“Ho fatto di male? Era non buona?”

“No! No, è stato molto buono, ma ho bisogno di un po ” di preambolo,” Mattie ha detto, arrossendo.

“Come cocktail ciliegie?” Rafe ha chiesto, con un arco sulla fronte e un sexy lentezza.

“No,” rise. “Come baciare. Ho bisogno di sapere che vuol dire qualcosa.”

“Significa qualcosa,” Rafe promesso, baciare la sua fermezza sulle labbra. Mattie corse le sue dita tra i suoi capelli, tirando sulla sua schiena, le sue labbra quando fece per sollevare se stesso da lei. E di trovare il suo ansioso per la sua vicinanza, per la sua tenera affetti, Rafe rilassato in lei, sapendo che questo momento di quiete, di baci — era ciò che la rendeva così speciale per lui.

“Vieni a casa con me” Rafe ha esortato. “Trascorrere il fine settimana.”

“Un intero weekend? Non si resort per omicidio se si dovesse trascorrere un intero week-end con me?”

“Forse,” Rafe ridacchiò, divertito. “Rimanere fino a che non sopporto più, allora.”

“E non avete intenzione di provare e mi fanno lavorare da qualche altra parte?”

Rafe scosse la testa.

“No. Ho intenzione di tenerti vicino, così non si può flirtare con qualsiasi altro capo.” E la baciò profondamente, impedendo indignata storta vide sulle sue labbra.

“Cos”è stato?” Mattie ha chiesto, gli occhi grandi e ansiosi, come ha spinto saldamente sul Rafe petto. Ha zittito e ascoltato; preciso orme di fare la loro strada attraverso l”ufficio.

“Merda”, ha maledetto, tirare fuori e abbottonarsi i pantaloni, come Mattie, in gran fretta, raddrizzate i suoi vestiti.

Clicca qui per continuare a leggere l”Amore per l”Odio.

Vuoi essere protagonista e scrittore di fantascienza su Cosmopolitan.com e Wattpad? Posta la tua storia di Wattpad con il tag CosmoReads per la possibilità di essere presenti in questa serie!

Di PIÙ SU WATTPAD: Seguire Cosmo su Wattpad e leggi cosa c”è di Tendenza ora.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento