Wattpad sul Cosmo: Quando un Ex-Amante Restituisce

Ogni mercoledì, Cosmopolitan.com sarà la pubblicazione di un estratto da un eccezionale Wattpad una storia di fantascienza. Questa settimana, Fabrizio Sposa, molto calda racconto di @AlysonMcLayne.

Era caldo sui tacchi e sbattuto la porta si chiuse dietro di loro, una volta che erano all”interno. “Che cosa hai fatto stasera? Sei andato su una data?”

Nel mezzo del foyer sotto l”elegante lampadario di cristallo, era diretta verso di lui. “Qualunque cosa fosse, è stato divertente, e non ha mai una volta che mi proibì di toccarlo, o mi ha spinto via, o giocato a caldo e a freddo come un indeciso, coglione.”

“È toccato a lui?” Il fuoco ardeva sotto la sua rigida tono, sempre più caldo per il secondo.

Lei gli gettò le mani in aria. “Oh, per amor del cielo, Rafe, ti sei perso il punto. Io non mi consentono di continuare a trattare me il modo di che fare. Mi vuoi, vieni a me. A vostro rischio e pericolo. E di essere preparati per tutti i tipi di forti, scene commoventi, perché sto placando.”

Il suo sopracciglio alzato. “Quando l”hai mai placare me?”

“Di tutti. L”. Tempo. Tutto il nostro rapporto era di circa mi. Ma ora sono tornati ufficialmente sul mercato, in modo da abituarsi a me datazione perché ci sono uomini là fuori che vogliono che io li amo e mi amano.”

Rafe ha fatto un passo verso di lei. “Lo dirò di nuovo. Non sarà con nessuno, ma a me”.

Fece un passo verso di lui, la corrispondenza sua belligerante posa. “Vuol dire che sei follemente innamorato di me? Perché è quello che sta andando a prendere.”

Il silenzio prolungato, e ha guardato i suoi occhi di tempesta e la sua bocca si induriscono. Finalmente ha gettato la sua testa. “Io non la penso così.” Accendere il suo tallone, ha cliccato attraverso il pavimento di marmo verso le scale.

Jerk. Come ha osato suggerire a lei quando non riusciva a passo fino alla piastra? E perché diavolo aveva voluto lui? Di nuovo.

Accidenti, questa è stata l”ultima volta.

Ma le sue orecchie non tirato, in ascolto, per qualsiasi suono di inseguimento, volendo continuare il confronto che in due secondi avevano commosso più di un”ora di flirtare con una bella straniero.

“Sarika.”

Il suo respiro catturato, ma ha continuato ad andare. Un passo dopo l”altro. Combattere la voglia di girare e la domanda è venuta da lei. Sottomettere.

Dio, era così male come lui. Tutto tra di loro è stato così primordiale.

Era quasi in cima alle scale, quando pesanti pestato i piedi dietro di lei attraverso il marmo e la scalinata. La sua adrenalina è salito e ogni nervo fine è venuto ad eccitarsi vita. Ha saltato gli ultimi passaggi e corse lungo il corridoio verso la sua camera da letto. Ha preso lei vacillò sui tacchi.

Raggiungere la sicurezza della sua camera da letto, ha sbattuto la porta chiusa, ma è rimbalzato fuori la sua scarpa. Respiro di raschiamento attraverso i suoi polmoni, si voltò, ritirarsi ulteriormente in sala, come lui chiuse la porta e poi avanzate verso di lei, le narici flaring come uno stallone si avvicina il suo mare. Pupilla dilatata, il viso arrossato.

La sua schiena ha colpito il muro, e ha premuto contro di esso. Lui continuava a venire, il suo sguardo appuntare il suo posto, chiedendo la capitolazione. Chiudendo gli occhi, lei inarcò il collo e lasciare che le sue labbra caduta aperto, sessuale tirare tra di loro troppo forte per resistere.

Non voleva resistere.

Poi c”era lui, ingabbiamento lei con le braccia. Avvolgente con il suo calore come il disco lunghezza del suo corpo si confonde con la sua. La sua erezione sporgeva contro il suo bacino, facendo di lei ginocchia deboli e i muscoli del suo stomaco contratto. Il suo respiro agitato il piccolo viticci di capelli al suo tempio.

Rimasero così per un po”, assorbente di ogni altro. Poi la sua mano a coppa la nuca.

“Apri gli occhi”, ha comandato.

Lei, lentamente, sensazione di come portare i pesi sono stati fissati i coperchi. Il suo sguardo ardeva dentro di lei, oscuro e selvaggio. Il colore ha segnato le sue guance. Ha mosso i suoi fianchi contro di lui, e un gemito brontolò fino alla gola.

“Dico,” ordinò, con voce ruvida.

La connessione dal suo cervello, la sua lingua era confusa, e si leccò le labbra. Guardava il movimento intensamente.

“Accidenti, Sarika, dico!”

Lei lo fissava, sapendo che lei era troppo lontano andato.

La schiena curva, e strofinò il suo seno sul suo petto, come un felino in calore. “Kiss me, Rafe.”

La sua bocca sbattuto giù su di lei, e lei a serpeggiare le braccia intorno al collo, apertura sotto di lui — le sue labbra, il suo cuore, le sue gambe — uno di loro intrecciati intorno alla sua coscia. Si sentiva così dannatamente bene, come tornare a casa, e lei stessa ha dato. La sensazione delle sue mani tra i capelli, ha tirato le trecce libero dei suoi clip, invece di scivolare sotto la sua giacca a premere contro la sua colonna vertebrale. Le sue labbra modellato il suo, denti rosicchiare e raschiare. La sua lingua immerso nella sua bocca.

Ha tenuto il suo posto e ha preso il suo corso. Ha smesso di pensare, appena bagnata di calore e la sensazione. Dalla punta delle sue dita dei piedi alla punta delle sue ciglia. Il bisogno. Volendo. Lei non poteva ottenere abbastanza vicino, ha cercato di salire il suo corpo, ma le sue mani spostato sulle spalle e la spinse giacca, costringendo le sue braccia. Quando erano liberi di materiale, ha loro spinta verso l”alto di nuovo e scavato le sue dita nei suoi capelli. Arricciata in fili di seta, tenuto stretto.

Un grugnito di soddisfazione vibrava attraverso il suo petto, e lui la sollevò contro il muro in modo che essi erano perfettamente allineati. Ha cullato i suoi fianchi, il suo albero di rettifica in quel morbido, dolori posto al suo nucleo. Breaking sua bocca, lei piagnucolava come il tessuto sensibile si gonfiò e inumidito in segno di benvenuto. Altre sue gambe avvolte intorno a lui, e le caviglie legate, nel piccolo della sua schiena, battendo il suo scarpe al pavimento.

Poi le sue mani erano sul suo busto si muove verso l”alto, e ha sentito lo strappo di materiale che ha strappato la parte superiore del serbatoio dal suo corpo. “Mi è piaciuto che la camicetta”, ha protestato, a malapena in grado di trovare le parole giuste.

“Ti comprerò una nuova.” Le sue mani si coprì il seno attraverso la seta, color crema reggiseno, pollice sfregamenti i suoi ciottoli capezzoli. Calore leccato lungo la sua pelle, e lei gemeva. Egli po ” giù sul suo collo. “Vado a comprare dieci, così posso strappare tutti.”

Clicca qui per continuare a leggere L”Fabrizio Sposa.

Vuoi essere protagonista e scrittore di fantascienza su Cosmopolitan.com e Wattpad? Posta la tua storia di Wattpad con il tag CosmoReads per la possibilità di essere presenti in questa serie!

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento