Wattpad sul Cosmo: che Cosa È Come di Essere Sculacciato da il Tuo amore

Ogni mercoledì, Cosmopolitan.com sarà la pubblicazione di un estratto da un eccezionale Wattpad una storia di fantascienza. Questa settimana, non Lasciarsi Andare, una storia da @Roses_AreRed.

“Andare in camera da letto.” La sua voce era spessa e sapevo che era una domanda. Mi piacerebbe, infine, gli fece attraversare la linea.

“Ma—” ho iniziato e lui scosse la testa. Sospirando, ho lasciato la stanza, camminando lungo il corridoio per quello che abbiamo condiviso.

“Pantaloncini di sconto.” Ha ordinato e ho sentito la serratura clicca la porta si chiuse dietro di lui. Con appena un secondo di esitazione, ho spinto fuori e lasciarli cadere a terra. “Girare intorno. Biancheria intima.

I miei nervi accesa come mi sono infilato le mutandine che aveva trovato il mio reggiseno off e un passo di fuori di essi. Avevo aspettato per lui per arrivare a questo punto per un po”, semplicemente non mi rendo conto di come sarebbe influenzare i miei ormoni quando l”ha fatto.

“Ho il diritto di preoccuparsi su di te, quando meno di una settimana fa si erano quasi aggredito.” Egli è venuto dietro di me, scivolando le sue mani il mio lato e tirando la mia camicia sopra la mia testa.

“Io—” ho iniziato nel finale quando ha morso la spalla e premette un bacio in loco.

“Sei nei guai. Voglio farti soffrire.”

Oh dio.

Le sue parole mandato brividi lungo la mia spina dorsale e ho sentito il mio corpo risponde con entusiasmo. I miei capezzoli, avvitate duro cime e ho sentito l”aumento di calore nel mio core. Luca è venuto davanti a me, seduto sul bordo del letto. Già, ho notato un rigonfiamento nella parte anteriore dei suoi pantaloni. “Sul mio grembo.”

Ho morso il mio labbro e si chinò sul suo giro, un po ” nervosamente. Gemette e premette il palmo della mano verso il mio culo, strofinando lentamente. “Stai andando a contare.”

“Sì, signore.” Ho respirato fuori, la sensazione di rigidità, premendo contro la mia anca indurisce notevolmente. La sua mano tirato via, e poi è tornato, rendendo il contatto con la mia pelle dura. Male, ma sono rimasto scioccato di sentire un gemito proveniente dalle mie labbra come ho gestito per forza un “uno”.

Ha battuto di nuovo a me in un altro posto e mi rimase a bocca aperta, gridando il numero successivo. Il suo palmo spalmato sul cui egli mi aveva colpito, lenitiva sulla pelle prima di venire in un forte contatto con esso di nuovo.

“Tre”. Emisi un grido, mordere il mio labbro, come ho aspettato per il prossimo.

“Più forte.” Egli comandò gruffly, alternando lenitivo per la mia pelle delicata e sculacciata me tre volte, e geme e ogni volta che mi è spuntato fuori un altro numero. Sono rimasto scioccato da quanto intensamente suscitato ero da un mix di dolore e piacere.

“Sette!” Rimasi senza fiato, inarcando la schiena come la mia pelle prickled dal forte contatto della sua mano. “Otto”, I piagnucolò, fisting le mie mani intorno le lenzuola, “le Nove.”

Non sapevo quanto più potevo prendere. Le mie cosce sono state fremendo come ho serrati insieme con forza, sentendo il desiderio di spazzare attraverso di me. Ero mordere il mio labbro così difficile ero sicuro che stava per iniziare sanguinamento di nuovo, non riuscivo a smettere il piagnucola che è venuto dalle mie labbra. Il palmo della sua mano sinistra la mia pelle di nuovo e tornò duro. Il numero dieci sfuggito mie labbra quasi come un urlo. Tremavo ora e non sapevo se era da dolore o di piacere. Non mi importava.

“Diffondere le gambe.” Egli ha chiesto, la sua voce profonda, dalla lussuria che abbiamo condiviso. Ho parted le mie cosce e gemeva come due lunghe dita scivolare tra di loro.

“Il mio, il mio, è fare l”amore finire nei guai non è vero?” Mormorò, troncatura gonfio bagnato pieghe e premendo le sue dita all”interno.

“Luca…” gemetti, inarcando i miei fianchi. Ha pompato le sue dita dentro e fuori come l”umidità tra le mie gambe aumenta. Si premette le dita dentro e flessi di loro, prima di estrarre di nuovo e di carezze su di me. Ho gemette e gemeva, come lui infilò le dita dentro di nuovo senza preavviso.

Ha allungato è altro braccio, la coppettazione, il mio petto e pizzicando il mio capezzolo. Gemetti e sentivo il mio corpo stringere attorno alle dita. Posso solo stringere la mia presa sui fogli e gemere come ha spinta e di flesso le sue dita dentro di me. I miei fianchi sollevati, cercando anche la penetrazione profonda e la mia schiena arcuata, spingendo il mio seno tra le sue mani.

“Luca, per favore, ho bisogno di te.” Gemetti, sollevamento miei fianchi. Gemette e ho saputo che i miei sentimenti erano ricambiati, perché ho potuto sentire la sua erezione spingere dentro di me. Ha rallentato la spinta delle dita fino a quando il mio corpo tremava sul bordo del mio rilascio.

“Stand up”. Ha ordinato e mi mewed nel malcontento, come ha ritrattato le sue dita e mi sono off suo giro. Il suo burrascoso sguardo si soffermò sul mio corpo, con finale sul mio curve che erano gonfi dal desiderio. “Salire sul letto.”

Clicca qui per continuare a leggere non lasciarlo Andare.

Vuoi essere protagonista e scrittore di fantascienza su Cosmopolitan.com e Wattpad? Posta la tua storia di Wattpad con il tag CosmoReads per la possibilità di essere presenti in questa serie!

Di PIÙ SU WATTPAD: Seguire Cosmo su Wattpad e leggi cosa c”è di tendenza ora.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento