Wattpad sul Cosmo: Andare sotto copertura Sotto le coperte

Ogni mercoledì, Cosmopolitan.com sarà la pubblicazione di un estratto da un eccezionale Wattpad una storia di fantascienza. Questa settimana, DarkWeb, da @TaliaVines.

Mi era stato abbastanza per tutta la mia vita, ma nessuno aveva mai guardato me come Marchio Donahue mi guardava ora — come se fossi una creatura mitologica.

Ho collegato il mio gomiti sul lato della vasca, capezzoli premuto contro la chiazza di porcellana. Ho storto un dito verso di lui. “Vieni qui,” dissi.

In piedi immediatamente. Lentamente, ho levato in piedi, nudo, pelle bollente, profumata come Johanna gardenie e rose, non come Wren. Come qualcuno che ha amato, e ha disperatamente bisogno. I suoi occhi si oscura, ma ha mantenuto la sua distanza, come se fossi pericolosa.

Io non Johanna, ma ero a malapena Scricciolo di più. Mi stava tradendo Marchio e cadere per lui. Volevo lui e avevo paura di lui.

Quindi, con deliberazione, egli è venuto per me, toccando la punta di un dito al mio ombelico, tracciando una goccia di acqua. Quelle tre dita indice, medio, anulare — trainati mio addome. La mia pelle puckered fino a venire la pelle d”oca, nonostante il caldo. Si avvicinò, fino a che le nocche premuto contro il mio ventre, le dita a muoversi più basso, la sua pelle contro la mia, fino a quando hanno raggiunto il luogo dove le mie cosce incontrato, ciocche dei miei capelli curling tra ciascuna delle sue dita. La sua mano piegata in un pugno.

Con un rapido strattone, mi ha costretto fuori bilancio nel scivoloso idromassaggio. Istintivamente, ho preso su di lui per sostenermi. La mia pelle bagnata cancellati sua camicia. Lui mi aveva, letteralmente, con i capelli corti. Troppo vicino a lui, ma in grado di untether me. Il suo respiro è andato incompleta. I bottoni della camicia tagliare nella mia pelle. Il profumo di lui, agitando sotto il ripiano della sua mascella, mi ha fatto mordere il mio labbro, solo per sentire la pressione contro la mia bocca.

Ho voluto lui. Dopo anni di desiderio solo intorpidimento, nonostante il fatto che avevo paura, volevo lui, e non ho cura quello che è successo dopo. Ho allungato fino, spingendo il mio corpo contro il suo, premendo il suo bloccato le dita contro di me. Lui ha risposto, strofinando con un pugno di flirtatiously contro il mio più parti sensibili. Ogni parte di me ha reagito.

Ho baciato lui, pascolo i miei denti contro il suo labbro inferiore. Egli chiuse il pugno, rilasciando me, e serpeggiava entrambe le mani sul mio fondoschiena e poi sotto ogni coscia. Con uno sforzo, lui mi sollevò, avvolgendo le gambe intorno alla sua vita. Come se non pesasse nulla, lui mi portò fuori del bagno e nel master.

Nel fresco della camera da letto, ho un brivido, gocce d”acqua scivolare le mie spalle. Tra le mie gambe, l”umidità era troppo caldo, mi fa contorcere. Mentre era in piedi, in silenzio, mi sono reso conto di come era vestita di tutto punto, mentre giaceva nudo e vulnerabile.

“Ho voglia di te … per essere lei.” Si riposò un ginocchio sul bordo del letto e si chinò su di me. “Si può fare?” Ha spazzolato il bordo del pollice contro il mio labbro. Ho cercato di catturare con la punta della mia lingua. Egli sfugge a me, tracciando la linea della mascella, la mia, e il mio collo, l”invio di brividi sulla mia pelle.

Mi allungò la mano, cercando di avvicinarsi. Con un giro veloce del suo corpo, egli tenne per sé, mi negano l”accesso. Il pollice infilato inferiore e scremato il mio capezzolo, mi gasp come tutte le terminazioni nervose fremevano, chiedendo di essere toccati. Ma lui era già pigramente vorticoso giù la mia gabbia toracica, tatuaggio lento figura otto in tutta la mia pancia.

“Rispondimi”, ha blandito. Come sarebbe facile per shuck la buccia di che ero diventata e rinascere come Johanna Donahue. Scricciolo, e tutte le sue promesse di Jeremy e l”FBI, la sua solitudine e il dolore di tutte quelle cose che potrebbero scomparire con lei. Quelli erano Wren problemi, non Johanna. Johanna aveva un marito che l”amava.

Johanna aveva alcun motivo di tradire il Marchio, senza debiti da pagare. Johanna non era ancora vivo se mi infilò il suo posto.

Le sue labbra scesero sulle mie. Dedicata con pazienza, la sua bocca seguito il sentiero che il suo pollice era, in tutta la mia mascella e giù per la mia gola. Il mio collo arcuato, che necessitano di più di lui, e la mano che era stata girando il mio ombelico scivolò giù per la tazza tra le mie gambe. Gemetti. La sua mano calmata, anello di dito a riposo contro l”apertura di me, senza dubbio, tenendo conto di come completamente slick ero giù di lì. La mia faccia fiammato e mi sono sentita ad aggrapparsi a lui, a parità di piede tra di noi — era ancora completamente vestita, per l”amor del cielo.

Ha orlato fuori dalla mia portata. “Dire”, ha chiesto, ritenuta di se stesso come per punirmi per il mio silenzio. I suoi denti sfiorò il mio capezzolo.

Era possibile che stavo per morire di questa tortura. Tutti quei romanzi che avevo letto come un adolescente parlato di questo, ma come avevo ottenuto più vecchio, avevo pensato che quelle affermazioni erano state licenza poetica. Io ad arco i miei fianchi contro la sua mano, seducente lui ad avvicinarsi. La punta di un dito cerchiato me, una volta, lentamente tra le mie labbra e il piccolo germoglio di terminazioni nervose.

Questo è quello di perdere la vostra mente si sente come.

Niente di importante, ma che questo ha continuato. Direi che sono d”accordo per quello che lui ha chiesto. Quali sono state le parole rispetto a quello che stava facendo?

Le sue labbra rosicchiato giù la mia gabbia toracica. Ho fatto un ultimo, debole tentativo di togliersi i vestiti, ma ha ostacolato me, appoggiato su di me, umido shirt spazzolatura attraverso la mia pelle, al cento per cento di fuori della sua portata. Ancora, ci ho provato. La sua mano libera catturato la mia e bloccato a letto.

“Nulla è stato bene da quando ho perso te,” ha detto nella mia pelle.

“Ho meritato”.

Più graffi di 5 ore di stoppie bruciate la pelle alla mia linea di bikini. Ha sepolto il suo naso tra le mie cosce. E ” stato il più incredibilmente intimo, cosa che nessuno aveva mai fatto per me.

Una mano che tiene la mia e altre ancora saldamente premuto contro di me, ha inalato. Ha odore di me o Johanna? Ovunque sulla mia pelle umida, gardenie.

La sua lingua si accese contro di me, e il mio cuore si è fermato. Di nuovo, si passò una vellutata lingua calda su di me. Ho potuto sentire edificio, questo inarrestabile cosa dentro di me, cinching più stretto.

Lui si è tirato indietro, aria fresca vorticoso in cui era stato, mi lamento, nonostante il mio grande imbarazzo.

“Dire il tuo nome.” La sua lingua guizzò tra le mie labbra di nuovo, piacevole degustazione di me. Per un attimo ero lì, andando oltre il bordo. All”ultimo momento possibile, si ritirò, le sue labbra nuzzling il mio interno coscia.

Infilò un dito dentro di me, frazione di frazione. “Vuoi che gli faccia?” Chiese curiosa.

“Sì,” ho sospirato. In preda alla disperazione, la mia mano libera è venuto giù a toccare il punto in cui egli non avrebbe. Con una aggravato grugnito, afferrò entrambi i miei polsi e li teneva insieme.

Direi che qualunque sia bisogno di dire, così a lungo come ha finito quello che aveva cominciato. Ho aperto la mia bocca, la parola. Ma come me, che non sarebbe venuto. Se ho detto, qualunque sia la brandelli pezzo che era ancora in me, sarebbe morto. Non tutti in una volta, ma di giorno in giorno, inarrestabile, fino a quando ero in qualunque versione di Johanna mi ha voluto. Non ci sono parole dopo questi inverso.

Anche le increspature del suo respiro quasi mi ha spinto oltre il limite. “Per favore”, mi sono lavata, bombature, umiliato e oltre la cura. Ogni nervo che termina friggeva come un filo vivo.

Clicca qui per continuare a leggere DarkWeb.

Vuoi essere protagonista e scrittore di fantascienza su Cosmopolitan.com e Wattpad? Posta la tua storia di Wattpad con il tag CosmoReads per la possibilità di essere presenti in questa serie!

Di PIÙ SU WATTPAD: Seguire Cosmo su Wattpad e leggi cosa c”è di Tendenza ora.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento