È l’Ex Sesso Sempre una Brutta Cosa?

Leggi di Chloe post precedente.

Più forte la donna avrebbe detto il suo ex “No”.

Più forte la donna avrebbe spinto contro la sua Armani-placcato duro petto e sinistro.

Più forte la donna non avrebbe smesso di irrigidimento contro il muro.

Io non sono una donna più forte. Sono debole e ancora, un anno dopo il nostro addio, profondamente in amore con quest”uomo. Quest”uomo, che non è buono per me. Quest”uomo, che ha un migliaio di fedeli e devoti ossa nel suo corpo, ma quattro o cinque selvaggiamente promiscua quelle ossa che saltano fuori di tanto in tanto e hanno il loro divertimento. Le ossa che si frantumano promesse, rovina un lieto il dopocena, e spezzare l”anima gemella.

Ho alzato le mie dita, li esegue il backup le sue braccia, tra le sue spalle larghe, e scavato le mie mani nei capelli che ho perso. I suoi occhi si incrociarono per un ultimo istante di esitazione, e poi la sua bocca si è schiantato giù sul mio. E lì, in quella frenetica collisione delle lingue, ho trovato il mio Vic. Un uomo che ha preso il comando, le sue dita avide come correvano giù per il mio corpo e le mie gambe, spingendo la mia gonna, le mie orecchie registrare il suono della sua cintura, come egli strappò a fibbia.

“Aspetta.” Rimasi senza fiato per la parola, tra baci. “Non possiamo, non qui.” E ” stato uno spreco di parole, sapevo che anche come ho detto li. Questo è l”uomo che dito scopata me in un affollato teatro ha poi gettato abbastanza contanti presso la mangiatoia per avere tutta l”auditorium cancellato così poteva fare un lavoro migliore con il suo cazzo. Questo è l”uomo che ha piegato me sopra il lavello della cucina a casa dei genitori durante la cena del Ringraziamento, i suoni deboli di conversazione galleggiante giù per la sala come la sua mano che copre la bocca e il suo bacino batteva contro il mio fondoschiena.

“Joey Plazen vorresti ottenere in ginocchio e succhiare fuori di me adesso se non l”ho detto.” Ha stretto le parole come egli strappò le mutandine giù, la sua bocca avida sul mio collo, quando ho trasformato la mia bocca di distanza da lui. “Nessuno entra.”

La mia risposta è morta quando lui ha passato le mie mutandine, le sue dita spingere all”interno causato il mio ginocchio fibbia. Due anni di storia sessuale aveva insegnato l”uomo esattamente come, quando, e dove toccare a me. Negli ultimi mesi del nostro rapporto, che era sentito come un problema. Troppo stereotipata. Ma in quel momento? Quando l”altra mano ha la sua cintura allentata e pantaloni decompresso? Non sentire come un problema. Si sentiva come a Pompei: nessun punto in esecuzione, nessun punto in combattimento. Ho fatto scivolare la mia mano sotto la giacca e afferrò la camicia, diffondere le mie gambe leggermente e l”inclinazione del bacino, la sua bocca si solleva il mio collo, il suo sguardo fisso su di me come lui tirò fuori le dita e ha spinto per tutta la lunghezza di se stesso all”interno.

Ho gridato il suo nome per la prima spinta. Che alzi una delle mie gambe e avvolgerlo intorno a lui il ventesimo. Spuntato un costoso tasto sulla camicia, quando sono venuto. Affondato tra le sue braccia quando lui fece lo stesso. Alzò di me, i nostri corpi ancora collegato, e mi corico sul Joey divano. Tirato su le mie mutandine come la baciò le mie cosce, poi il mio stomaco, poi il mio collo.

Non ho guardato lui, non riusciva a sopportare di vedere me stesso riflesso in quegli occhi. Ho arricciato sul mio fianco, e ha voluto prendere di nuovo. Ho chiuso i miei occhi e pregò per lui sarebbe solo lasciare.

Poi, quando ha fatto, chiudendo silenziosamente la porta dietro di lui, io lo voleva indietro.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento