Il suo Nome è Ben

Ho visto l’ascensore ragazzo di nuovo! E con un piccolo aiuto da parte di Meg, completamente in imbarazzo me stesso.

Meg è venuto in per la sua intervista di oggi a 11:00. Ha finito intorno a mezzogiorno e mi ha dato una chiamata dal piano di sopra, chiedendo se volevo avere il pranzo. L’ho fatto, così ho detto a oscillare verso il basso e arrivare a me. Pochi minuti più tardi, reception mi ha chiamato per dire che ho avuto un ospite. Ho preso il mio cappotto e uscì hall.

“Guarda!” Ho esclamato. Meg aveva un tailleur grigio, e i suoi lunghi capelli rossi erano acconciati in uno chignon. Non ho mai visto il suo sguardo in modo professionale.

Ha battuto le ciglia a me e mi diede un esagerato riverenza. “Io sono come una fantasia di business, signora!”

“Come è andata?” Ho chiesto, tirando su il mio cappotto.

“Molto bene, penso,” ha detto. “Ho incontrato tre persone.”

Ha iniziato ad andare oltre i dettagli, mentre aspettavamo l’ascensore per arrivare. Lei era in mezzo a raccontarmi di come Gavin chiesto di spiegare come la sua esperienza si traduce in questo lavoro, quando la porta si aprì. Bella, con gli occhi azzurri Ascensore Ragazzo era all’interno. Mi è subito pieno di paura e di eccitazione. Ho deglutì e fece un passo.

“Ciao,” disse, lampeggiante il suo milione di dollari sorriso.

“Ciao” risposi, abbassando i miei occhi e sentire il mio viso a filo. Meg mi guardò, perplesso, e poi guardò verso di lui. Abbiamo preso i nostri posti di fronte a lui.

“Così sto spiegando a Gavin come un editor di assegnazione si traduce in questo produttore associato del lavoro”, ha detto. “E… K.? Stai ascoltando? Stai bene? Cosa c’è di sbagliato?”

Ho cercato di dare il mio meglio “che è il ragazzo” guarda, ma lei sembrò confuso. Ho rubato un colpo d’occhio Bellissimo, con gli occhi azzurri Ascensore Ragazzo, che stava guardando dritto davanti a sé, ma il suo labbro era piegata in un divertito sorriso. Meg mi ha catturato lo sguardo su di lui e uno sguardo di riconoscimento è venuto su di lei volto. Mi ha guardato e mi ha aperto gli occhi grandi, che sono abbastanza sicuro che ha visto. Io in silenzio voluto lei a tenere la bocca chiusa, e per fortuna, ha fatto. Le porte dell’ascensore, finalmente aperto, e ho respirato.

“Buon giorno, K.,” disse, come siamo entrati.

“Anche tu, uh…” ho vacillato.

“Ben.”

“Anche tu, Ben”, ho detto, di nuovo la sensazione mia faccia a filo e maledicendo me stesso per non essere in grado di fermarlo.

Come abbiamo camminato lontano, Meg filettato suo braccio attraverso la mia e si chinò su di lei.

“Oh mio Dio, è questo lui? Lui è splendido!”

“E in piedi dietro di noi, quindi shut up!” Mi sibilò.

Lei si mise a ridere e abbiamo camminato fuori del palazzo.

Ho un nome. Non è molto, ma è un inizio. Ben.

“Sono K. e Ben venuta alla festa?” “Mi sono imbattuto in K. e Ben scorsa notte.” “Hai sentito? K. e Ben appena fidanzati.”

Mi piace il modo in cui suoni.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento