Cosmo Rosso-Hot Legge: Della Bruciatura

Benvenuti a Cosmo Rosso-Hot Legge, dove troverete un vapore erotica estratto ogni sabato sera alle 9 di sera EST. Questa settimana: Bruciatura, di Sylvia Day.

Capitolo 1

E ‘ stato un breezy caduta mattina quando sono entrato in vetro specchiato grattacielo nel centro di Manhattan, lasciando la cacofonia di corna a tutto volume e pedonale chiacchiere dietro a un passaggio, fresco e tranquillo. I miei tacchi cliccato attraverso il buio di marmo della hall imponente con un tempo che risuonarono il mio battito cardiaco. Con umido palme, ho fatto scivolare il mio ID per la sicurezza, scrivania. Il mio nervosismo aumentato solo dopo aver accettato i miei visitatori distintivo e si diresse verso l’ascensore.

Hai mai voluto qualcosa così male, non si poteva immaginare di non averlo?

C’erano due cose nella mia vita, mi sarei sentita in quel modo su: l’uomo che avevo stupidamente innamorato e l’assistente amministrativo posizione stavo per intervista per.
L’uomo si era rivelata davvero male per me, il lavoro potrebbe cambiare la mia vita in un modo incredibile. Non riuscivo nemmeno a pensare di allontanarsi dall’intervista senza inchiodare. Ho appena avuto questa sensazione, in profondità dentro di me, che lavoro come Lei Yeung assistente era quello che mi serviva per diffondere le mie ali e volare.

Ancora, nonostante la mia interno discorso di incoraggiamento, il mio respiro preso quando ho fatto un passo fuori sul decimo piano e vide il vetro affumicato ingresso per Assaporare, Inc. Il nome della società è stato decorato in un metallizzato femminile del carattere attraverso le doppie porte, sfidando me di sognare in grande e da gustare in ogni momento.

In attesa di entrare, ho studiato il numero di ben-vestiti giovani donne sedute intorno alla zona della reception. A differenza di me, non erano indossa la scorsa stagione, stili di seconda mano. Dubitavo che qualcuno di loro era tenuto tre posti di lavoro per contribuire a pagare per il college. Ero in una situazione di svantaggio in quasi ogni modo, ma ho saputo che non ero intimidito…molto.

Ero ronzavano attraverso le porte di sicurezza e ha preso il café-au-lait pareti ricoperte di foto di celebrity chef e ristoranti alla moda. C’era un leggero aroma di biscotti di zucchero in aria, una confortante profumo della mia infanzia. Anche che non mi rilassa.

Prendendo un profondo respiro, ho controllato con la receptionist, una bella Afro-American girl con un semplice sorriso, poi mi sono allontanato per trovare un nudo contro la parete di supporto. Era il mio appuntamento in programma, per la quale sono stato quasi mezz’ora di anticipo—è uno scherzo? Presto mi resi conto che tutti è stato impostato per una breve cinque minuti di pubblico, e che sono stati schierati e precisione nel tempo.

La mia pelle lavata con una leggera nebbia di sudore nervoso.

Quando il mio nome è stato chiamato, ho spinto via dal muro così in fretta che ho oscillare sui miei tacchi a spillo, la mia goffaggine di mirroring del mio traballante fiducia. Ho seguito un giovane, attraente ragazzo giù per la sala, un ufficio d’angolo con un open, presidiato la zona reception e un’altra serie di doppie porte che ha portato in Lei Yeung sede di potenza.
Egli mi ha mostrato con un sorriso. “Buona fortuna.”

“Grazie.”

Come ho passato attraverso quelle porte, sono stato colpito prima con il fresco atmosfera moderna dell’arredamento, quindi dalla donna che sedeva dietro una scrivania in noce che sminuito il suo. Lei potrebbe essere stato perso nel vasto spazio, con la sua splendida vista dello skyline di Manhattan, se non per il suggestivo cremisi dei suoi occhiali da lettura, che si abbina perfettamente alla macchia sulle sue labbra carnose.

Ho preso un momento per ottenere una buona occhiata a lei, ammirando come la striscia di capelli d’argento alla destra del tempio erano stati disposti ad arte nel suo elaborato updo. Era snella, con un grazioso collo e le braccia lunghe. E quando lei alzò lo sguardo dalla mia applicazione considerare di me, mi sentivo esposta e vulnerabile.

Fece scivolare i suoi occhiali e si sedette. “Avere un posto di Gianna.”

Ho spostato tutta la crema tappeto colorato e ha preso uno dei due chrome-e-sedie in pelle di fronte alla sua scrivania.

“Buon giorno,” ho detto, tardivamente sentire una traccia del mio accento di Brooklyn, che avevo praticato difficile da sopprimere. Non sembra raccogliere su di esso.

“Parlami di te.”

Mi schiarii la voce. “Beh, questa primavera mi sono laureato magna cum laude presso l’Università del Nevada a Las Vegas—”

“Ho appena letto che sul tuo curriculum.” Ha ammorbidito le sue parole con un lieve sorriso. “Dimmi qualcosa che io già non so voi. Perché il settore della ristorazione? Sessanta per cento di nuovi stabilimenti falliscono entro i primi cinque anni. Sono sicuro che tu lo sai”.

“Non è nostra. La mia famiglia ha gestito un ristorante a Little Italy per tre generazioni”, ho detto con orgoglio.

“E allora perché non lavorare lì?”

“Non ci sei tu.” Ho ingoiato. Che era troppo personali. Lei Yeung non sembra scosso dal gaffe, ma io ero. “Voglio dire, non abbiamo la tua magia”, aggiunsi in fretta.

“Noi…?”

“Sì.” Ho messo in pausa per raccogliere me stesso. “Ho tre fratelli. Essi non possono prendere più di Rossi, quando i nostri papà si ritira e non vogliono. La più antica si e gli altri due…beh, vogliono proprio Rossi.”

“E il tuo contributo è una laurea in gestione di un ristorante e un sacco di cuore.”

“Voglio imparare per aiutarli a realizzare i loro sogni. Voglio aiutare altre persone a raggiungere i loro, troppo.”

Lei annuì e prese i suoi occhiali. “Grazie, Gianna. Apprezzo è venuta oggi.”

Proprio così, mi è stato respinto. E sapevo che non avevo intenzione di ottenere il lavoro. Mi avessi detto tutto quello che avevo bisogno di sentire per farmi il chiaro vincitore.
Mi alzai, la mia mente corse con i modi ho potuto trasformare l’intervista in giro. “Ho davvero bisogno di questo lavoro, la Signora Yeung. Io lavoro duro. Io non sono mai ammalati. Sto proattivo e lungimiranti. Non ci vuole molto a prevedere che cosa avete bisogno prima che sia necessario. Ti farò contento che ti sei rivolto a me.”

Lei mi guardò. “Io le credo. Si manipolato più posti di lavoro, pur mantenendo il tuo onori GPA. Sei intelligente, determinata e non ha paura di trambusto. Sono sicuro che ti piacerebbe essere grande. Io non credo sarei il diritto boss per voi.”

“Non capisco.” Il mio stomaco si contorceva come il mio lavoro da sogno, si dileguò. Delusione trafitto attraverso di me.

“Non è necessario,” disse dolcemente. “Fidati di me. Ci sono un centinaio di ristoratori di New York, che può darti quello che stai cercando.”

Ho alzato il mio mento. Ho usato per essere orgogliosa del mio aspetto, la mia famiglia, le mie radici. Odiavo che mi è stato sempre di seconda indovinando tutti che ora.

Impulsivamente, ho deciso di rivelare il motivo per cui ho voluto lavorare con lei così male. “La signora Yeung, si prega di ascoltare. Io e te abbiamo molto in comune. Ian Pembry sottovalutato, non è vero?”

I suoi occhi ardeva improvvisa di un incendio presso l’imprevisto parlare della sua ex compagna, che l’aveva tradita. Lei non rispose.

Non avevo nulla da perdere a questo punto. “C’era un uomo nella mia vita, che sottovalutato a me una volta. Avete dimostrato che si sbagliano. Voglio solo fare lo stesso.”
Lei inclinò la testa di lato. “Lo spero per voi.”

Rendendosi conto che sarei arrivato alla fine della strada, l’ho ringraziata per il suo tempo e a sinistra con la dignità che ho potuto gestire.

Per quanto lunedì è andato, che è stato uno dei peggiori della mia vita.

* * *

“Ti sto dicendo che lei è un idiota”, Angelo ha detto per la seconda volta. “Sei fortunata a non ottenere quel lavoro di oggi.”

Ero il bambino della famiglia, con tre fratelli più grandi. Era il più giovane. La sua giusta rabbia sul mio conto mi ha fatto sorridere, nonostante me.

“Ha ragione,” Nico ha detto. Il più antico dei Rossi ragazzi—e più grande burlone—urtato Angelo fuori del modo di impostare il mio pasto davanti a me, con un fiorire.

Avevo scelto di sedersi al bar, dato che Rossi è stato confezionato come di consueto, la cena folla chiassosa e familiare. Abbiamo avuto un sacco di clienti abituali e spesso una celebrità o due, in incognito, che è venuto qui per mangiare in pace. Il comodo miscela di un solido segno di Rossi di grande reputazione per il caldo, il servizio e ottimo cibo.

Angelo urtato Nico torna con un cipiglio. “Ho sempre ragione”.

“Ha!” Vincent deriso attraverso la finestra della cucina, scorrevole due fumanti piatti sul servizio scaffale e che strappa i biglietti corrispondenti loro clip. “Solo quando si sta ripetendo quello che ho detto.”

Le nervature blandito un riluttante ridere di me. Ho sentito una mano alla mia vita il momento prima ho sentito l’odore di mia madre preferiti Elizabeth Arden profumo.

Premette le labbra contro la mia guancia. “È bello vederti sorridere. Tutto ciò che accade—”

“—per un motivo,” ho finito. “Lo so. Si succhia ancora.”

Ero l’unico nella mia famiglia che sarebbe andato al college. È stato un lavoro di gruppo; anche i miei fratelli avevano piantato le. Io non riuscivo a sentire come mi piacerebbe farli tutti. Certo ci sono stati centinaia di ristoratori di New York, ma Lei Yeung non basta girare unknown chef in marche di nome, era una forza della natura.

Lei ha parlato spesso delle donne in affari e che era stata pubblicata su un numero di metà mattina talk show. Aveva genitori immigrati e aveva lavorato la sua strada attraverso la scuola, fare un successo di se anche dopo essere stato tradito dal suo mentore e partner. Lavorare per lei, sarebbe stata una dichiarazione forte per me.
Almeno, questo è quello che avevo detto a me stesso.

“Mangiare le fettuccine prima che faccia freddo,” ha detto mia madre, scivola via ad accogliere i nuovi mecenati.

Io a forcella, un boccone di pasta grondante cremosa salsa Alfredo, come ho visto lei. Un sacco di clienti ha fatto. Mona Rossi è stato più vicino ai sessanta di cinquanta, ma si sarebbe mai sapere dal suo sguardo. Lei era bellissima e vistosamente sexy. La sua viola-rosso di capelli è stato preso in giro solo abbastanza alto per dare volume e il telaio di una faccia che era classica nella sua simmetria, con labbra carnose e scure sloe occhi. Era statuario, con curve generose e un gusto per i gioielli d’oro.

Uomini e donne si innamorò di lei. Mia mamma era a proprio agio nella sua pelle, sicuri e apparentemente spensierata. Molto poche persone si rese conto di quanto problemi miei fratelli aveva dato la sua crescita. Li aveva ben addestrati ora.

Prendendo un profondo respiro, ho assorbito il comfort intorno a me—l’amato suoni di gente che ride, delizioso odore di cibo preparato con cura, il tintinnio delle posate riunione cina e bicchieri tintinnano in happy toast. Volevo di più dalla mia vita, che a volte mi ha fatto dimenticare quanto ho già avuto.

Nico è tornato, guardandomi. “Bianco o rosso?”, ha chiesto, con la mano sopra la mia e dare un soft squeeze.

Egli era un cliente preferito al bar, soprattutto con le donne. Era oscuro e bello, con i capelli ribelli e un malvagio sorriso. Un consumato flirt, ha avuto il suo fan club, signore che era al bar, sia per i suoi ottimi drink e sexy battute.

“Che ne dici di champagne?” Lei Yeung scivolò sulla bar sgabello accanto a me, recentemente liberata da una giovane coppia, il cui tavolo riservato era aperto.
Sbattei.

Lei mi sorrise, un aspetto molto più giovane di quello che aveva durante la nostra intervista, vestiti casual in jeans e una rosa di seta shell. I suoi capelli erano giù e il suo viso lavato privo di trucco. “Un sacco di ottime recensioni su questo posto.”

“Miglior cibo italiano di sempre”, ho detto, sentire il mio battito cardiaco accelerare con rinnovato entusiasmo.

“Molti di loro dicono che un ottimo posto ottenuto ancora maggiore negli ultimi due anni. Ho ragione nel ritenere che è dovuto a voi mettere in pratica le cose che hai imparato?”
Nico impostare due flauti di fronte a noi, poi li riempito a metà con bolle di champagne. “Hai ragione,” disse, cozzare.

Lei catturato il gambo del bicchiere e lo accarezzò con le dita. Il suo sguardo ha catturato la mia. Nico, che è stato bravo a sapere quando a scomparire, spostato lungo la barra.
“Per tornare a ciò che hai detto…” cominciò. Ho iniziato a piangere, poi si raddrizzò. Lei Yeung non aveva fatto un viaggio speciale solo per criticare me. “Ian sottovalutato a me, ma lui non approfittare di me. Incolpare lui avrebbe dato troppo credito. Ho lasciato la porta aperta e ha camminato attraverso di essa.”

Io annuii. Le esatte circostanze della loro separazione, sono privati, ma non ne avevo dedotto un sacco dalle relazioni in riviste di settore e riempite il resto, dal gossip e blog. Insieme hanno avuto una culinarie impero costituito da una stalla di chef famosi, diverse catene di ristoranti, una linea di libri di cucina e pentole a prezzi accessibili che ha venduto in milioni di copie. Quindi Pembry aveva annunciato il lancio di una nuova catena di ristoranti finanziati da attori e attrici—ma Lei non era stato parte.

“Mi ha insegnato molto”, ha continuato. “E sono venuto a rendersi conto che hanno molto di che come ho fatto io.” Fece una pausa, pensieroso. “Sto diventando troppo abituati a me e il modo in cui ho sempre fatto le cose. Ho bisogno di occhi nuovi. Voglio alimentano a qualcun altro la fame”.

“Vuoi un protégée.”

“Esattamente.” La sua bocca curvo. “Non mi rendevo conto che fino a che non si ha. Sapevo che stava cercando qualcosa, ma non saprei dire cosa fosse.”

Io ero totalmente entusiasta, ma mantenuto il mio tono professionale. Ho ruotato verso di lei. “Ci sto, se mi vuoi.”

“Dimenticare il normale orario”, ha avvertito. “Questo non è un nove a cinque gig. Ho bisogno di voi durante il fine settimana, e potrei chiamare nel cuore della notte…. Io lavoro tutto il tempo.”
“Non posso lamentarmi”.

“Si.” Angelo si avvicinò dietro di noi. Tutti i Rossi figli avevano capito di chi stavo parlando e, come al solito, nessuno di loro era timido. “Ho bisogno di vederla una volta ogni tanto.”

Ho elbowed lui. Abbiamo condiviso una tentacolare, semilavorati appartamento loft a Brooklyn—tutti e tre i miei fratelli, io e la moglie di Angelo, Denise. La maggior parte del tempo abbiamo bitched vedere l’un l’altro troppo spesso.

Lei cacciò la mano e si presentò a Nico e Angelo, per la mia mamma, che aveva vagato per vedere che il trambusto era circa. Mio padre e Vincent ha dato shout-out attraverso la finestra di servizio. Un menu era davanti a Lei, con un cesto di pane fresco e olio di oliva importato da una piccola azienda agricola in Toscana.

“Come la panna cotta?” Lei mi ha chiesto.

“Non dovrai mai fare di meglio”, ho risposto. “Hai già cenato?”

“Non ancora. Lezione numero uno—la vita è troppo breve. Non mettere fuori la roba buona.”

I bit sul mio labbro inferiore per trattenere un sorriso. “Vuol dire che ho ottenuto il lavoro?”

Teneva in mano il suo flauto con un rapido cenno del capo. “Ciao.”

Tratto da Bruciatura, di Sylvia Day. Copyright 2013. Pubblicato da Arlecchino.

Sylvia Day è un numero uno del New York Times e international best-seller autore di più di una dozzina di premiati romanzi venduti in 39 paesi.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento