Cosa divorzio nel Mio 20s Mi ha Insegnato Circa i Rapporti

Mi sono sposata quando avevo 23 anni per l”uomo che io avevo iniziato risalente al 18. La nostra era né un adempimento, né un rapporto sano, e mi chiedo se gli altri intuito che. Prima mi cammina per il corridoio, mio padre mi disse: “non devi farlo se non vuoi.” Volevo urlare, Perché non hai detto che un mese fa!, ma invece ho detto, “io so” e si diresse verso l”altare del braccio in braccio.

Quando il mio ex ha proposto, lui e io eravamo sul punto di rottura. Mi ero appena laureato ed era disperato per lasciare la nostra città universitaria. Il mio ex voleva rimanere e sviluppare la sua carriera artistica. Abbiamo litigato per settimane e, dopo un viaggio a casa, dove ho pensato il mio rapporto frustrazioni con i miei migliori amici, sono tornato, risolto alla fine con il mio ex. Poi ha tirato fuori l”anello.

Ero in cucina taglio di verdure e siamo stati a metà match, quando corse, corse, e mi ha fatto sedere su una sedia. Egli vi si inginocchiò davanti, un diamante scintillante in velluto, scatola in mano.

È successo tutto così in fretta: l”anello, il momento nessuno dei due sembrava vero. “Stai scherzando?” Ho chiesto, e il suo volto ammorbidito in un look di feriti vulnerabilità. Aveva così paura che stavo per dire di no. Ed è stato così tenero, così dolce. Non volevo fargli del male. Così ho detto di sì a lui e dissi a me stesso che ho sempre potuto cambiare la mia mente.

Ma come la pianificazione di nozze progredito, è cresciuto di più a tornare indietro. Non riuscivo a capire i miei amici e la famiglia che non ho davvero bisogno di indossare il vestito che avevo scelto, o che non avrebbe bisogno di damigelle d”onore, dopo tutto.

Così ho detto i miei voti, e per i successivi 3,5 anni, ha cercato di ignorare il tormentoso sentimento che avevo fatto un errore enorme.

E poi ho incontrato Mike.

Mike è stato un collega, e abbiamo trascorso i nostri giorni in silenzio editing video fianco a fianco in un suono stand non più grande di un armadio walk-in. Dietro i nostri computer era uno specchio a due vie, e ho rubato intravede la sua fuzzy riflessione, chiedendosi se lui mi guardò.

Ho trascorse giorni lavorativi sognando casa possiamo condividere e bambini che potrebbero avere. E dopo un anno di quiete infatuazione, quando la mia ossessione era così esagerata non riuscivo a pensare a nient”altro, ho confessato i miei sentimenti per lui. Ho sperato si può ridere fuori, che avrebbero potuto morire come un virus, quando esposto all”aria. Ma l”opposto è accaduto quando ha detto che sentiva allo stesso modo. Mi sono spostato e ho chiesto a mio marito per il divorzio.

E per un momento, si sentiva come ogni decisione che abbia mai fatto era stata giusta, perché solo quella catena di eventi che avrebbe portato me a Mike. Quando ci siamo tenuti per mano calda elettrica fuzz pulsata attraverso il mio corpo. “Cosmicamente interconnesso” era come si è descritto. Mi sentivo finalmente di vivere il mondo come vivevano gli altri, come se fossi morto, tutta la mia vita.

Tre anni più tardi, stavamo insieme e io sperò di proporre. Ha detto che voleva sposarsi, ma non ha preso alcuna passi verso di essa. Disperato, gli ho dato l”ultimatum: Se non siamo impegnati entro un anno, ho intenzione di lasciare. Questa mossa rischiosa aveva stroncato fuori per alcuni dei miei amici; non è riuscito per me. Mi attaccai alla speranza per diversi mesi fino a quando non era innegabile che, nonostante le sue pretese, Mike non voleva sposare me.

A volte mi chiedo quanto ho sentito, per Mike era l”amore e quanta è stata la proiezione. In principio, il suo silenzio offerto una tabula rasa su cui ho potuto attingere le mie speranze non realizzate. Ma la passività che mi ha attratto di lui anche mi hanno costretto a lasciare. Non dirmi che non vogliono sposarsi, ha cercato di non farmi del male il modo in cui io ho cercato di non ferire il mio ex. E così ho imparato apparente atti di auto-sacrificio, sono più dannosi di quanto non possa sembrare, come l”incapacità di voce di una sola verità così profondamente male quelli che ci piacciono.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento