Come posso guidare lui il mio punto G?

Come posso aiutare il mio ragazzo a trovare il mio punto G?

Il punto G sarà più facile identificare dopo un sacco di adempiere i preliminari, perché si gonfia come la tua eccitazione aumenta. Una volta che siete su di giri, si trovano sulla schiena con le gambe divaricate e le ginocchia piegate. Chiedi al tuo ragazzo di aggiungere un po ‘ di acqua a base di olio lubrificante per le sue dita, che faciliterà la penetrazione. Anche essere sicuri che le unghie non sono frastagliate in modo che non graffi il vostro delicato tessuto interno.

Con il palmo della mano rivolto verso l’alto, lui dolcemente scivolare il suo indice e il medio di un paio di centimetri nel tuo canale vaginale e slow-venire qua movimenti contro la parte anteriore della parte superiore delle pareti vaginali. Si sente come una piccola patch di tessuto gonfio che ha un bumpier texture rispetto al resto del rivestimento vaginale. Se egli raggiunge una struttura che si sente liscia e solida, come la punta del naso, lui tocca il collo dell’utero (la parte inferiore dell’utero), e se n’è andato troppo lontano.

L’unico modo per sapere davvero se ha colpito l’occhio di bue è se accarezzando l’area suscita. Chiedi a lui di massaggio in un movimento ritmico con diverse quantità di pressione di commutazione tra un tremolio spostare, sfregamento da lato a lato, o circoletti. Non essere sorpreso se si sentono come se dovessi urinare. (Alcune donne in realtà per il rilascio di un fluido, quando ha suscitato in questo modo, che molti esperti chiamano “eiaculazione femminile.”) La sensazione di solito si abbassa e con un ulteriore massaggio potrebbe portare ad un awe-inspiring orgasmo. Ma se non si raggiunge il insta-estasi, non ti preoccupare — non tutti esperienze di mente che soffia sensazioni quando il loro punto G è stimolato.

Adami

Adami ha scritto 1052 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento